Viaggio nella civiltà dell'Etruria meridionale

Viaggio nella civiltà dell'Etruria meridionale

L’Etruria Meridionale è una regione ricca di storia e di cultura. Abitata sin dall’età del ferro, rappresentò il punto di massimo sviluppo della cultura etrusca, intesa come evoluzione di quella villanoviana, dando vita alla migliore produzione artistico-culturale. I luoghi che visiteremo danno l’idea

della magnificenza della civiltà tirrenica in questa regione. ROMA: il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia è oggi il museo più rappresentativo della civiltà etrusca, accoglie alcune delle più importanti creazioni di questa civiltà: l'opera più famosa custodita nel museo è il monumento funerario di terracotta noto come il Sarcofago degli Sposi, che rappresenta una coppia di sposi a grandezza quasi naturale adagiata in una luminosa posa conviviale; le lamine di Pyrgi, un testo etrusco-fenicio; l'Apollo di Veio; resti del tempio etrusco di Alatri... CERVETERI: visita alla necropoli della Banditaccia, posta su un'altura tufacea, nei suoi circa 400 ettari di estensione vi si trovano molte migliaia di sepolture, dalle più antiche del periodo villanoviano (IX secolo a.C.) alle più "recenti" del periodo etrusco (III secolo a.C.). Vista la sua imponenza, quella della Banditaccia è la necropoli antica più estesa di tutta l'area mediterranea. Visita al Museo nazionale Cerite, museo archeologico dedicato all'arte etrusca, con collezioni tematiche sui resti delle numerose necropoli della città antica: l'epoca villanoviana per il Sepolcreto del Sorbo; periodo ellenistico: la tomba dei Tasmie e tomba dei sarcofagi della Banditaccia; varie ceramiche in bucchero, anfore, vasi funerari ed inoltre alcuni coperchi di sarcofagi figurati (originali o riprodotti). CERI: visita al borgo medievale e agli affreschi della Chiesa di Santa Maria Immacolata. TARQUINIA: visita al borgo medievale e al Museo Nazionale Etrusco, dedicato principalmente all'arte e alla civiltà etrusca, è ospitato all'interno del Palazzo Vitelleschi. Le collezioni comprendono reperti romani ed etruschi, ricostruzioni di tombe, ripristino degli affreschi originali di tombe trasferiti dalla necropoli dei Monterozzi, compresi quelli provenienti dalla tomba della Nave, dalla tomba del triclinio, dalla tomba della biga, dalla tomba dei Leopardi, dalla tomba delle Olimpiadi; personaggi famosi come quelli illustrati dal tema del Sarcofago dell'Obeso. Visita alla necropoli etrusca: tombe etrusche coprono tutto il colle, se ne conoscono più di seimila, per la maggior parte scavate nella roccia e sormontate da tumuli etruschi. Le tombe dipinte sono circa 200 e rappresentano il nucleo più prestigioso della necropoli, che resta per questo aspetto la più importante del Mediterraneo. SANTA SEVERA: visita al Castello e pranzo libero a Ladispoli. VEIO: visita all’area archeologica Portonaccio, dove si trova uno dei santuari della città etrusca, posto al di fuori della cinta urbana su un ripiano naturale a picco della valle percorsa dal fosso della Mola, il più antico e il più notevole esempio di tempio tuscanico finora conosciuto. Era ornato originariamente da una splendida decorazione in terracotta policroma culminante sulla sommità del tetto in una serie di statue a grandezza maggiore del vero, tra le quali il celebre gruppo tardo-arcaico di Apollo ed Ercole, affrontati nella lotta per il possesso della cerva dalle corna d’oro.

A cura di Valeria Gerli.
Per partecipare è necessario aderire all'Associazione Clessidra.
Per informazioni ed iscrizioni: 02.30.91.73.37 - 338.17.71.237 - infoclessidra@libero.it
Programma dettagliato: http://www.associazioneclessidra.it/Programma%20Etruria%20Meridionale.pdf

▼ Show More

via Palestro 12
Milan
25 October , Thursday 08:30

More Events Nearby

 12 October , Friday
 Mediolanum Forum, Milan
 20 October , Saturday
 MTB Milano Trail Bike, Milan
 01 October , Monday
 The Adriatic Bar, Milan
 05 October , Friday
 ChocoArt Feste del Cioccolato, Milan
 13 October , Saturday
 , Milan
 16 October , Tuesday
 Mediolanum Forum, Milan