La Tecarterapia

La Tecarterapia

Presentazione e razionale teorico

Questo progetto formativo della durata di una giornata, è stato accuratamente strutturato per essere destinato alle classi riabilitative interessate alla comprensione degli effetti fisici della Tecarterapia sui tessuti biologici e del suo ruolo in riabilitazione. La

didattica prevede sette ore di lezioni frontali di cui quattro di laboratori pratici guidati. Negli aspetti teorici verranno descritte e sottolineate non solo la terminologia, la fisica, le interazioni biologiche, le indicazioni, le controindicazioni e gli effetti terapeutici della Tecarterapia, ma si metteranno anche i discenti stessi nelle condizioni di poter calibrare correttamente i valori strumentali al fine di erogare le corrette dosimetrie in ogni singolo caso: in altri termini si descriverà la componentistica dell'apparecchiatura e poi si farà riferimento a protocolli generici di utilizzo con la consegna di tabelle di lavoro e settaggi da utilizzare, oltre che ad aspetti di maggiore confidenza manuale.


La pratica ed i laboratori didattici


Negli aspetti pratici verrà innazitutto dato ampio respiro alle più indicate modalità applicative del sistema capacitivo/resistivo e all'utilizzo delle più efficaci geometrie per ottimizzare il trasferimento energetico, si passerà quindi ai test ortopedici e neurodinamici da somministrare precedentemente e successivamente alla terapia, ai posizionamenti e alle prese adeguate, alla personalizzazione del trattamento in base al paziente e alla patologia, infine all'abbinamento della Tecarterapia con altri mezzi fisici, con la terapia manuale e con l'esercizio terapeutico per una migliore efficacia sul piano del recupero funzionale.


Apprendimento guidato e tutoraggio


Grazie alla proficua collaborazione scientifica tra PhisioVit S.r.l. e ST Medicali, sponsor dell'evento per la fornitura dei mezzi fisici necessari alle prove pratiche, viene reso possibile questo progetto didattico dall'elevato tasso scientifico e formativo: nella sala sede del corso infatti, vi sarà un adeguato numero di apparecchiature per consentire ai discenti di esercitarsi sotto supervisione e tutoraggio nei laboratori di esercitazioni pratiche.


Obiettivi

Al termine del corso il partecipante sarà in grado di:

• Conoscere le nozioni di fisica e biofisica pertinenti all'applicazione della Tecarterapia in medicina fisica e riabilitativa

• Possedere la conoscenza delle variabili cliniche, morfologiche ed anatomiche per procedere alla miglior pianificazione di un trattamento strumentale

• Personalizzare i dosaggi in base alle variabili del singolo caso clinico

• Agire direttamente sulla strumentazione con efficacia e cognizione di causa

• Abbinare la Tecarterapia con gli altri mezzi fisici strumentali

• Conoscere le regole sulla protezionistica e sulle normative regionali

Il corso, della durata di una giornata (29 settembre 2018 "La Tecarterapia"), consta di sette ore frontali d'insegnamento di cui quattro costituite da laboratori didattici con una intensa attività pratica. La responsabilità scientifica dell'evento e la docenza sono affidate a Silvia Acqualagna, fisioterapista con master di I livello in fisioterapia sportiva, l'assistenza a Stella Fedeli, fisioterapista.


Sabato 27 gennaio 2018

08.30 - 09.00: Registrazione dei partecipanti

09.00 - 09.30: La Tecarterapia (TEORIA)

• Cenni storici

• Il principio del condensatore

• Le forme d'onda associate

09.30 - 10.00: Elettrodi isolati, non isolati e vecchia nomenclatura Capacitivo/Resistivo

• Un razionale ragionato per la scelta dell'elettrodo esplorante

10.00 - 10.30: Modalità applicative di base

• Tempo di trattamento (s)

• Emissione di potenza (W) nella sede del trattamento e suo assorbimento nell'unità di tempo (s)

• Somministrazione di energia (J) nella sede del trattamento e suo assorbimento totale

• Significato di frequenza (MHz) e sua interazione con i tessuti biologici

10.30 - 10.45: Modalità applicative avanzate e superamento del concetto di geometrie fisse

10.45 - 11.00: Indicazioni, controindicazioni e protocolli standard di trattamento

11.00 - 11.15: Pausa Caffè

11.15 - 12.15: Utilizzo della tecarterapia nella pratica clinica (PRATICA)

• Applicazioni statiche

• Applicazioni dinamiche

• Tecniche integrate

12.15 - 13.00: Tecarterapia e veicolazione transdermica

• Scienza di base

• Tecniche di somministrazione di sostanze medicamentose con o senza carrier veicolante

13.00 - 14.00: Pausa Pranzo

14.00 - 14.15: Rachide cervicale e rachide dorsale

• Cenni anatomici e patologie più frequenti

14.15 - 14.30: La Tecarterapia nel trattamento delle patologie del rachide cervicale e del rachide dorsale

14.30 - 14.45: Rachide lombare e articolazione sacroiliaca

• Cenni anatomici e patologie più frequenti

14.45 - 15.00: La Tecarterapia nel trattamento delle patologie del rachide lombare e dell'articolazione sacroiliaca

15.00 - 15.15: Spalla e arto superiore

• Cenni anatomici e patologie più frequenti

15.15 - 15.30: La Tecarterapia nel trattamento delle patologie di spalla e arto superiore

15.30 - 15.45: Anca e ginocchio

• Cenni anatomici e patologie più frequenti

15.45 - 16.00: La Tecarterapia nel trattamento delle patologie di anca e ginocchio

16.00 - 16.15: Caviglia e piede

• Cenni anatomici e patologie più frequenti

16.15 - 16.30: La Tecarterapia nel trattamento delle patologie di caviglia e piede

16.30 - 17.00: Dibattito finale con tavola rotonda, domande e risposte. Questionario ECM e consegna dei diplomi

▼ Show More

Piazza Oderico da Pordenone, 3, 00145
Rome
29 September , Saturday 08:30

More Events Nearby

 18 August , Saturday
 Rom, Lazio, Italy, Rome
 26 July , Thursday
 Fiesta, Rome
 29 July , Sunday
 St. Peter, Vatikan, Rom, Rome
 26 July , Thursday
 Rom, Lazio, Italy, Rome
 31 July , Tuesday
 Centro Servizi Confasi sede di via di torrenova e Baldo degli Ubaldi, Rome
 21 July , Saturday
 Cinecittà World, Rome
 14 August , Tuesday
 Cinecittà World, Rome
 29 July , Sunday
 Rom, Lazio, Italy, Rome
 21 July , Saturday
 Auditorium Parco della Musica - Roma, Rome